"Una buona madre vale più di 100 maestri"         

(Victor Ugo)

Perchè rivolgersi ad una Puericultrice ?



La figura della Puericultrice esiste dai primi anni del 1900 ed è riconosciuta dal Ministero della Salute. E' prevista nel sistema Sanitario Nazionale e rientra tra le Arti Ausiliari delle professioni sanitarie.


La presenza di una Puericultrice si rende necessaria quando, a seguito della nascita di un neonato i neo genitori sentono di avere il bisogno di un sostegno sia pratico sia emotivo.
La ricerca di una professionista avviene molto spesso, soprattutto negli ultimi decenni, in cui, i ritmi di vita, sono notevolmente cambiati e le aspettative verso la nascita di un figlio si sono fatte altissime.

E' doveroso ricordare che dopo la nascita di un figlio si attraversa un periodo delicato e molto importante. Questo è il momento in cui riprendersi dalle fatiche del parto ma soprattutto è il momento migliore per iniziare a conoscere il proprio bebè.
Nonostante viviamo in un epoca in cui tutto sembra correre via troppo velocemente, invito i genitori a prendersi il tempo necessario per entrare in questa nuova realtà, senza sentirsi in dovere di diventare subito dei genitori perfetti.
Troppo spesso, le mamme in particolar modo, vivono già in Ospedale una certa pressione relativa all'avviamento dell'allattamento al seno, ma le difficoltà che si riscontrano in questa fase, sia pratiche che emotive, sembrano poco comprese. Talvolta è proprio questo stato d'ansia della neo mamma a creare difficoltà nell'allattamento e, necessita quindi di un aiuto pratico per correre ai ripari nel minor tempo possibile, prima che ciò possa creare problematiche maggiori, o che la mamma avvilita decida di rinunciare e di passare all'allattamento artificiale.

Un altro problema molto ricorrente per cui si richiede l'aiuto di una Puericultrice, è il sonno irregolare del bambino, caratterizzato da continui risvegli notturni che crea di conseguenza la mancanza di risposo di tutta la famiglia. 

Per questo sempre più persone decidono di ricorrere al sostegno di una professionista. Una persona che vi aiuterà a trovare la serenità, che possa aiutarvi emotivamente, ma soprattutto che possa lavorare con voi per prendere la giusta strada per iniziare un viaggio unico e meraviglioso.
Avere una puericultrice a disposizione significa ritrovare la propria sicurezza e le giuste soluzioni per sè stessi e per il proprio bambino.    

Una raccomandazione....

Si sa, su internet ormai troviamo di tutto, e non mancano certo siti che parlano di allattamento, sonno o crescita dei bambini. 

Purtroppo oltre a questo troviamo anche molte persone che offrono consulenze  di puericultura sia telefonica sia presso il vostro domicilio, pur non essendo delle Puericultrici. 

E' chiaro che su temi delicati come la cura dei nostri figli non si può scherzare. Se avviamo l'allattamento con suggerimenti sbagliati o se si assumono comportamenti inadeguati per il sonno del nostro bambino, diventa poi più difficile, sia per i piccoli sia per i genitori, rimediare alle abitudini prese. 

Per questo suggerisco a tutte le mamme di NON affidarsi a persone senza la giusta qualifica.

SAPPIATE CHE: se il vostro desiderio è quello di farvi aiutare da una puericultrice, dovrete affidarvi unicamente a PUERICULTRICI QUALIFICATE.